Categorie
BasicScript DataBase Text Libray

Accesso alla textlibrary di WinCC tramite ADO di Microsoft

Uno dei problemi che un utente avanzato di WinCC può imbattersi è affrontare la gestione di dati all’interno del proprio progetto.

Ad esempio per monitorare con software esterni l’andamento della produzione piuttosto che controllare dei fermi macchina.

Le Tag, o variabili, di WinCC vengono memorizzate all’interno di uno dei migliori DBMS (Data Base Management System) in commercio: ovvero l’ SQL Server di Microsoft. Ma chi ha provato leggere tali dati avrà scoperto che tantissime variabili sono criptate: ovvero illegibili dall’utente finale.

Quindi le soluzioni che si prospettano sono 2:

  1. Attraverso il Connectivity Pack di Siemens si accedono ai dati, ma richiede l’acquisto di una licenza a parte.
  2. Si memorizzano i dati direttamente da una pagina Runtime di WinCC attraverso l’uso di ADO della Microsoft, verso un qualsiasi DBMS (MySQL,Access,…)

ADO è un acronimo che stà per ActiveX Data Objects.

E’ stato concepito per fornire un’interfaccia API di alto livello per lavorare con OLE-DB. Esistono anche altri tipi di collegamento con un DB, ma viene preso in esame questo, per la facilità con cui verrà fatta l’integrazione in WinCC. Infatti con ADO la sequenza di comandi che il programmatore deve fare è molto semplice. L’utente genera direttamente un “command” da inviare all’oggetto ActiveX passando le informazioni necessarie direttamente all’oggetto. Per semplicità e praticità migliore, la maggior parte degli sviluppatori per essere tranquilli creano un oggetto di tipo “command” separato.

Ma vediamo come integrare il tutto in WinCC. In particolare vediamo ora come connetterci ad un database e fare le prima interrogazioni.

PASSO 1

Nel VBS Editor del Global Script Editor è bene creare delle funzioni che verrano richiamate per la connessione con il DB. Questo per quanto detto prima: mantenere un certo ordine nei “command” che verrano passati all’oggetto ADO.
Ovviamente la connessione potevo farla ogni volta che devo mandare un command ma non è consigliato.

Creiamo una funzione di tipo sub con al solita sintassi:

Sub ConnesioneDB

End Sub

All’interno della Sub creo 2 oggetti: uno per il collegamento con l’oggetto ADO e un altro oggetto per i maneggiare i RECORD…

Set oggettoADO = CreateObject(“ADODB.Connection”)
Set oggettoRECORD = CreateObject(“ADODB.Recordset”)

Una volta creati gli oggetti abbiamo bisogno della stringa di connessione: questa ha una sintassi ben definita: ovvero come primo parametro va inserito il Provider, secondo la sorgenti dati e alla fine va inserito un parametro per la sicurezza…

Per un database di tipo Access è :

Provider=Microsoft.Jet.OLEDB.4.0
Data Source=path_del_DB + WinCC.mdb;
Persist Security Info = False

Ora, è molto importante creare una nuova funzione vuota, ad esempio:

Sub AttivaHandleDB

End Sub

lo scopo di questa funzione è solo quella di rendere attive le variabili globali che sono state dichiarate nel workspace della funzione richiamata.

PASSO 2

Visualizzazione delle Text Library su di un oggetto in Runtime.
Abbiamo bisogno innanzitutto di sapere dove vengono archiviate le TextLibrary all’interno del DB di WinCC. Navigando all’interno del DB SQL Server di trova un DataBase che porta un nome del tipo:

CC_DB_Manip_Anno_Giorno_Mese_Ora_Minuti_Secondi(_R) dell’ ultima attivazione del progetto.

Cerchiamo quindi “dbo.TXTTable” contenente all’interno tutte le textLibrary del progetto con le relative traduzioni.

A questo punto creata una pagina con il Graphics Designer possiamo creare un pulsante che vada a leggere con una opportuna interrogazione il testo e la lingua che ci interessa. Ad esempio la seguente interrogazione associata ad un pulsante del Runtime WinCC mi restituisce la stringa in italiano associata al pulsante:

Sub OnButtonDown(Byval Item, Byval Flags, Byval x, Byval y)

Dim NoOfRecords
Set NoOfRecords = HMIRuntime.Tags(“NoOfRecords”)
Dim CurrentRec
Set CurrentRec = HMIRuntime.Tags(“CurrentRec”)
Dim TextID
Set TextID = HMIRuntime.Tags(“Testo_Lingua”)

If CurrentRec.Read < NoOfRecords.Read Then
TabellaLingue.MoveNext
TextID.Write TabellaLingue.Fields(0).Value
CurrentRec.Write CurrentRec.Value + 1
End If

End Sub

NoOfRecords è un campo I/O che mostra semplicemente il numero del record che abbiamo correntemente visualizzato. “TabellaLigua” è state precedentemente inizializzata coma la tabella su cui andremo a fare le interrogazioni. Per navigare nelle colonne della tabella si usa la notazione del tipo: “nome_colonna”.Fields(numero_colonna).Value ,ricordando che numero colonna parte da zero come la notazione VBS impone. La variabile CurrentRec serve per mantenere in memoria la posizione della riga che si è andata e leggere.

(MB)

Una risposta su “Accesso alla textlibrary di WinCC tramite ADO di Microsoft”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *